Confermata condanna per un giovane che maltrattava la madre

Confermata condanna per un giovane che maltrattava la madre

Confermata in appello la sentenza di condanna per un giovane di Montagnareale, in provincia di Messina, che maltrattava la madre.

Si tratta di un caso di maltrattamento in famiglia, da parte di un figlio T.S., con precedenti penali alle spalle e problemi di abuso di alcol, ai danni della madre, che subiva ripetute violenze fisiche e psicologiche. Il giovane si trovava agli arresti domiciliari presso l’abitazione familiare. In questo periodo aveva adottato atteggiamenti violenti e vessatori nei confronti della famiglia e in particolar modo della madre, che era stata costretta a sporgere denuncia.

Durante un sopralluogo dei Carabinieri della Stazione di Gioiosa Marea, il giovane veniva colto in flagranza di reato, sia per i maltrattamenti in famiglia, che per le violazioni delle misure cautelari dei domiciliari, a cui era sottoposto. Per tale motivo veniva arrestato e condotto presso la Casa Circondariale di Barcellona Pozzo di Gotto.

Processato per direttissima davanti al Tribunale di Patti, il giovane veniva condannato alla pena di venticinque mesi di reclusione, oltre al pagamento delle spese del procedimento, di quelle del mantenimento in carcere e al risarcimento dei danni nei confronti della madre M.A., la quale si era costituita parte civile, con l’assistenza dell’Avvocato Calogero Gabriele Grillo (in foto)

L’imputato ha impugnato la sentenza di primo grado, davanti alla Corte di Appello di Messina, la quale però ha rigettato in toto il ricorso, confermando la condanna. Lo stesso ha presentato ricorso per cassazione, di cui si attende l’esito.

Paola Caruso

nasce a Patti il 05/11/1987, vive e risiede a Sant’Angelo di Brolo, piccolo comune siciliano in provincia di Messina. Si diploma al Liceo Scientifico Lucio Piccolo di Capo d’Orlando (Me) e presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne (D.I.C.A.M) dell’Università degli Studi di Messina, consegue la laurea triennale in Lettere Moderne e poi conclude l’intero ciclo nel 2016 prendendo la laurea magistrale in Civiltà Letteraria dell’Italia Medievale e Umanistica, nello stesso ateneo. Nell’anno 2014 svolge il Servizio Civile Nazionale in qualità di accompagnatrice turistica presso il Museo degli Angeli di Sant’Angelo di Brolo (Me), curandone diverse mostre artistiche. Nel 2015 consegue il diploma di Lingua Internazionale Esperanto. Nel 2016 presso A.F.E.I.P. (Associazione Formazione e Inserimento Professionale) studia per diventare Guida Interpretativa Ambientale e organizza percorsi culturali e accoglienza a gruppi turistici. Dal 2014 inizia a cooperare come scrittrice freelance per diversi quotidiani online, quali Javan24.it , 98zero e altri portali. Dal 2017 ad oggi lavora come docente di lettere. Ha insegnato presso l’Istituto Professionale Paritario per l’Ospitalità Alberghiera San Michele, l’Istituto Tecnico Paritario Athena, entrambi di S.Agata di Militello (Me) e la scuola statale I.I.S.S. Alessandro Volta di Palermo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *