Zen 2 ricoperto dai rifiuti, un’emergenza di tutta Palermo

Zen 2 ricoperto dai rifiuti, un’emergenza di tutta Palermo

L’ emergenza rifiuti allo Zen 2 di Palermo è diventata sempre più evidente, soprattutto nell’ultimo periodo.

Il quartiere palermitano noto come Zen 2, (Zona Espansione Nord, area abitativa 2) è immerso nella spazzatura. Strade intere ricoperte da tappeti di rifiuti lerci e maleodoranti sono visibilmente sotto gli occhi di chiunque si appresti ad attraversare, in macchina o a piedi, il rione in questione. Un biglietto da visita per niente bello. Col caldo la puzza e i danni causati dalla sporcizia del pattume sono in accentuazione, altamente nocivi per la salute umana e per l’ambiente.

Una vera e propria discarica a cielo aperto che cresce e permane nell’indifferenza di tutti, soprattutto delle Istituzioni.

Ma com’è possibile affacciarsi dai balconi, dalle finestre e vedere sotto casa tutto questo senza provare indignazione e voglia di cambiare le cose e di ripulire tutto? Si tratta di vie dove si dovrebbero mandare i bambini a giocare all’aria aperta, che invece sono invase interamente dall’immondizia la quale sta lì, ferma, immobile e in continuo aumento, un mostro pronto a recare indelebili danni ad intere generazioni.

Com’è possibile continuare a vivere facendo finta di niente, in queste condizioni così indecenti per gli esseri umani? Bisognerebbe intervenire immediatamente con la collaborazione di cittadini ed enti istituzionali e invece si continua a perdere tempo, si prosegue a inquinare senza sosta e senza via di scampo per il futuro.

Purtroppo il problema non è limitato alle sole aree di periferia, tutta la città di Palermo è deturpata e violentata dai rifiuti. Uno scrigno di tesori e bellezze che non è per niente valorizzato, lasciando molta amarezza.

Una guerra che si combatte quotidianamente ma non si riesce a vincere. Perché?

Paola Caruso

Paola Caruso

nasce a Patti il 05/11/1987, vive e risiede a Sant’Angelo di Brolo, piccolo comune siciliano in provincia di Messina. Si diploma al Liceo Scientifico Lucio Piccolo di Capo d’Orlando (Me) e presso il Dipartimento di Civiltà Antiche e Moderne (D.I.C.A.M) dell’Università degli Studi di Messina, consegue la laurea triennale in Lettere Moderne e poi conclude l’intero ciclo nel 2016 prendendo la laurea magistrale in Civiltà Letteraria dell’Italia Medievale e Umanistica, nello stesso ateneo. Nell’anno 2014 svolge il Servizio Civile Nazionale in qualità di accompagnatrice turistica presso il Museo degli Angeli di Sant’Angelo di Brolo (Me), curandone diverse mostre artistiche. Nel 2015 consegue il diploma di Lingua Internazionale Esperanto. Nel 2016 presso A.F.E.I.P. (Associazione Formazione e Inserimento Professionale) studia per diventare Guida Interpretativa Ambientale e organizza percorsi culturali e accoglienza a gruppi turistici. Dal 2014 inizia a cooperare come scrittrice freelance per diversi quotidiani online, quali Javan24.it , 98zero e altri portali. Dal 2017 ad oggi lavora come docente di lettere. Ha insegnato presso l’Istituto Professionale Paritario per l’Ospitalità Alberghiera San Michele, l’Istituto Tecnico Paritario Athena, entrambi di S.Agata di Militello (Me). Poi ha preso avvio il percorso da docente in alcune scuole statali di Palermo, quali l' I.I.S.S. Alessandro Volta di Palermo, il Liceo Scientifico Galileo Galilei e attualmente insegna presso l'IPSSAR Francesco Paolo Cascino di Palermo.